Siria, aerei bombardano obiettivi ribelli su strada per aeroporto

venerdì 30 novembre 2012 19:40
 

BEIRUT (Reuters) - Aerei dell'aviazione siriana hanno bombardato oggi obiettivi dei ribelli lungo la strada per l'aeroporto di Damasco e una compagnia aerea della regione ha detto che i vettori stranieri hanno sospeso i voli per la capitale.

Gli attivisti hanno riferito che le forze della sicurezza si sono scontrate coi ribelli che cercano di rovesciare il presidente Bashar al-Assad nei pressi dei quartieri di Aqraba e Babilla alla periferia sudorientale di Damasco sulla strada per l'aeroporto internazionale.

Per il secondo giorno le connessioni Internet e molte linee telefoniche sono fuori uso, nel peggior disservizio per la comunicazioni da quando è iniziata la rivolta in cui hanno perso la vita 40.000 persone e che ha costretto centinaia di migliaia a fuggire dal Paese.

Una persona che abita nel centro di Damasco ha detto di aver visto stamani colonne di fumo nero levarsi dalla zone est e sud della città e di poter udire il suono degli spari in modo costante. La tv di Stato ha riferito che le forze di Assad stavano combattendo coi ribelli in quelle zone.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
Due persone nella zona del confine tra Siria e Turchia nella città di Ceylanpinar. REUTERS/Laszlo Balogh