Siria, attacchi aerei nel Paese e scontri a Damasco

martedì 27 novembre 2012 18:06
 

BEIRUT (Reuters) - Aerei da guerra siriani hanno attaccato alcune città a nord e a est del Paese uccidendo almeno cinque civili in un bombardamento contro un frantoio mentre proseguono i combattimenti a Damasco.

Lo hanno riferito attivisti dell'opposizione mentre l'Osservatorio siriano per i diritti umani ha detto che i ribelli si sono scontrati con le forze governative nel quartiere di Kfar Souseh nella capitale.

Intanto oggi i ribelli hanno abbattuto un elicottero militare, stando a quanto si vede in un video postato su YouTube in cui si scorge un missile colpire il mezzo, e il Comitato per il coordinamento locale, un gruppo dell'opposizione, ha detto che l'esercito libero siriano ha abbattuto un elicottero vicino alla base dell'esercito di Sheikh Suleiman, 30 chilometri a nordovest di Aleppo.

Combattimenti si sono svolti anche nel quartiere di Baba Amr a Homs, ad Aleppo, Deir al-Zor, e Deraa, nella provincia di Idlib e in quella di Hama, secondo l'Osservatorio.

Nell'attacco al frantoio, l'attivista Tareq Abdelhaq ha detto che almeno 20 persone sono rimaste uccise e altre 50 ferite, citando come fonte abitanti della zona in cui sorgeva la struttura, a 2 chilometri da Idlib.

Secondo l'Osservatorio invece le vittime sarebbero almeno cinque e altrettanti i feriti. - Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia