Primarie, sondaggio: Bersani avanti di 10 punti, ma centrosinistra al 44% con Renzi

giovedì 22 novembre 2012 14:47
 

ROMA (Reuters) - A tre giorni dalle primarie del centrosinistra il segretario del Partito democratico Pier Luigi Bersani è avanti di 10 punti su Matteo Renzi, ma se la meglio l'avesse il sindaco di Firenze il Pde i suoi alleati potrebbero puntare ad accrescere il bacino elettorale fino al 44% dei voti.

E' quanto emerge da un sondaggio condotto dal Cise (cise.luiss.it) e commentato oggi su Il Sole-24 Ore da Roberto D'Alimonte.

Dal sondaggio condotto tra il 22 ottobre e il 13 novembre su un campione di 1.524 casi emerge che il 48,2% degli intervistati esprime l'intenzione di votare per Bersani e il 37,6% per Renzi. Il leader di Sinistra ecologia e libertà Nichi Vendola è staccato, al 9,9%.

Alla domanda se voterebbe il centrosinistra in caso di vittoria di Bersani, il 35,3% degli intervistati risponde affermativamente contro il 44% di quelli che dichiarano voterebbero per il candidato premier Renzi. Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
Il leader del Pd Pierluigi Bersani. REUTERS/Laurent Dubrule