22 novembre 2012 / 08:49 / 5 anni fa

Siria, ribelli rivendicano conquista base artiglieria nell'est

Colonne di fumo si levano dopo un bombardamento a Deir Al-Zor.Muhamad Al-Younis/Shaam News Network/Handout

AMMAN (Reuters) - I ribelli siriani hanno rivendicato oggi la cattura di una base dell'artiglieria militare nell'est del Paese, nella provincia di Deir al-Zor, ricca di giacimenti petroliferi e al confine con l'Iraq.

"Dopo 20 giorni e 44 martiri, la base militare di Mayadeen è caduta alle 8.30 (le 7.30 in Italia). L'intera provincia, dal confine iracheno e lungo l'Eufrate e fino alla città di Deir al-Zor, è ora sotto il controllo dei ribelli", ha detto a Reuters Abu Laila, un rappresentante del Consiglio militare rivoluzionario.

Un'altra fonte dell'opposizione in contatto coi ribelli ha confermato che la base, che si trova a 42 km a sud-est di Deir al-Zor, è caduta "dopo un lungo assedio".

(Khaled Yacoub Oweis)

- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below