Gaza, tregua tiene, Israele ritira truppe

giovedì 22 novembre 2012 19:59
 

GAZA/GERUSALEMME (Reuters) - Il cessate il fuoco concordato ieri tra Israele e il movimento islamico palestinese Hamas, che controlla la Striscia di Gaza, ha superato la prima prova, nonostante i dubbi di entrambe le parti sull'accordo patrocinato dall'Egitto.

Israele ha iniziato questo pomeriggio a ritirare le truppe pronte a invadere Gaza via terra e a combattere Hamas, con le due parti che dichiarano entrambe di aver vinto dopo otto giorni di battaglia.

Carrarmati coperti di polvere hanno fatto marcia indietro dai boschi di eucalipti dove si appostarono anche nel 2009 poco prima di entrare nella Striscia. Quel conflitto costò la vita a 1.400 persone - tutti palestinesi tranne 13 - mentre questa volta i palestinesi uccisi sono stati 162, tra cui 37 bambini, a fronte di sei israeliani.

Nonostante l'avvio della tregua, comunque, una decina di razzi sparati dalla Striscia sono caduti su Israele, ma sono finiti tutti in zone disabitate, ha detto un portavoce della polizia.

A Gaza, alcuni testimoni hanno segnalato un'esplosione avvenuta poco dopo le 20 ora italiana ieri, avvio ufficiale della tregua, ma non ci sono stati né morti né feriti e non è ancora chiara la causa.

L'accordo ha bloccato, almeno per il momento, l'invasione di Gaza da parte delle truppe israeliane. Ma la fiducia resta scarsa.

Il leader in esilio di Hamas, Khaled Meshaal, ha detto che il suo movimento rispetterà la tregua se Israele farà altrettanto, ma che risponderà a ogni eventuale violazione.

Il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu ha detto di aver voluto "esperire quest'opportunità per una tregua estesa" ma ha detto anche che per il futuro potrebbe essere necessario un approccio più duro.

Entrambe le parti hanno subito offerto interpretazioni difformi del cessate il fuoco, raggiunto grazie alla mediazione del nuovo governo islamista dell'Egitto e sostenuto dagli Usa, sottolineando dunque potenziali punti di conflitto.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
Soldati israeliani oggi all'alba mentre si preparano a lasciare la posizione al confine con Gaza. REUTERS/Yannis Behrakis