Congo, ribelli rivendicano controllo Goma, sale tensione con Ruanda

martedì 20 novembre 2012 15:30
 

GOMA, Repubblica Democratica del Congo (Reuters) - In Congo i ribelli del gruppo M23, che sarebbero sostenuti dal Ruanda, hanno rivendicato oggi di aver preso il controllo di Goma, città congolese che conta un milione di abitanti, senza che i peacekeeper dell'Onu li bloccassero.

I guerriglieri sono entrati in città dopo giorni di scontri coi soldati congolesi sostenuti dall'Onu, scontri che hanno provocato la fuga di decine di migliaia di residenti. Un dirigente Onu ha detto a Reuters che i peacekeeper della forza internazionale hanno abbandonato la difesa di Goma dopo che i soldati congolesi sono stati evacuati dall'area.

La rivolta ha aggravato le tensioni tra il Congo e il vicino Ruanda, che secondo il governo congolese sta orchestrando l'insurrezione per cercare di appropriarsi di zone ricche di minerali. Il governo ruandese nega l'accusa.

Un testimone Reuters ha visto ribelli con armi pesanti camminare per le strade di Goma, vicino al confine con il Ruanda, davanti ai blindati dell'Onu.

(Jonny Hogg)

- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
Ribelli dell'esercito di rivoluzione congolese per le strade di Goma, 20 novembre 2012. REUTERS/James Akena