Croazia, condannato a 10 anni per corruzione ex-premier Sanader

martedì 20 novembre 2012 11:15
 

ZAGABRIA (Reuters) - L'ex-premier croato Ivo Sanader è stato condannato a 10 anni di carcere per aver preso tangenti da due società straniere, diventando il più alto funzionario di stato ad essere condannato per corruzione nel futuro stato membro dell'Ue.

Il tribunale di Zagabria ha ritenuto Sanader colpevole di aver accettato nel 2008 un pagamento da 5 milioni di euro dalla società ungherese Mol e di aver ricevuto un'altra quota dall'austriaca Hypo Alpe Adria bank nel 1995.

Sanader ha sempre respinto ogni addebito ritendendo che il processo abbia motivazioni politiche.

La Croazia dovrebbe unirsi all'Ue nel luglio prossimo e la condanna di Sanader appare come la prova dell'impegno del paese contro la corruzione.

Sanader è stato primo ministro dalla fine del 2003 all'estate del 2009, quando lasciò il governo in maniera inaspettata e senza spiegazioni. - Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
L'ex primo ministro croato Ivo Sanader. REUTERS/Antonio Bronic