Terrorismo, arrestati quattro uomini in California

martedì 20 novembre 2012 10:23
 

(Reuters) - Quattro uomini sono stati arrestati nella California meridionale con l'accusa di aver pianificato di uccidere americani all'estero unendosi ad al Qaeda per ingaggiare una "violenta jihad", la guerra santa islamica.

Lo riferisce l'Fbi, precisando che le ipotesi di reato che riguardano i quattro vanno dalla progettazione di attentati contro strutture governative alla cospirazione per uccidere americani.

Dagli attentati dell'11 settembre, il governo Usa ha incrementato gli sforzi per catturare militanti locali e stranieri, ma ha ripetutamente ammonito che questi gruppi continuano a rappresentare una minaccia.

Le autorità hanno riferito che Sohiel Kabir, 34 anni, si era recato in Afghanistan dove è stato arrestato e pianificava di presentare gli altri sospettati ai suoi contatti in al Qaeda. Kabir è naturalizzato americano ma è afghano di origine.

Gli altri arrestati sono Ralph Deleon, 23 anni, di Ontario, California; Miguel Alejandro Santana Vidriales, 21, di Upland e Arifeen David Gojali, 21, di Riverside.

Se condannati, rischiano fino a 15 anni di carcere.

L'Fbi ritiene che Kabir abbia introdotto Deleon e Santana agli insegnamenti dell'Islam radicale nel 2010.

Nel settembre scorso, i due hanno reclutato Gojali, cittadino Usa, e i tre pianificavano di andare all'estero per addestramento e per realizzare attacchi, secondo le autorità. - Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia