Turchia chiederà oggi missili Nato su suo confine con Siria

lunedì 19 novembre 2012 11:22
 

BRUXELLES (Reuters) - La Turchia dovrebbe richiedere oggi il dispiegamento di missili Nato sul suo confine con la Siria, per difendersi dai ripetuti colpi di mortaio che hanno colpito il suo territorio negli ultimi tempi. Lo ha detto il ministro della Difesa tedesco.

Solo Usa, Olanda e Germania hanno la disponibilità del sistema Patriot. Berlino analizzerà una simile richiesta "con solidarietà", ha dtto il ministro della Difesa tedesco Thomas de Maiziere.

"Mi aspetto che ci sarà una richiesta oggi da parte del governo turco alla Nato per il dispiegamento di missili Patriot sul confine turco con la Siria", ha detto il ministro ai giornalisti a Bruxelles, a margine dell'incontro dei ministri della Difesa Ue.

La Turchia discute da tempo con gli alleati della Nato circa la sicurezza dei 900 km di confine con la Siria dopo che colpi di mortaio partiti dal terriotorio siriano sono atterrati sul suo territorio, alimentando i timori di una guerra civile. Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
Il premier turco Tayyip Erdogan. REUTERS/Asmaa Waguih