Elezioni Lazio, Consiglio Stato sospende decisione Tar su tempi voto

venerdì 16 novembre 2012 14:33
 

ROMA (Reuters) - Il Consiglio di Stato ha annunciato oggi di aver sospeso la decisione del Tribunale amministrativo del Lazio che imponeva alla presidente della regione Renata Polverini di indire il voto entro questa settimana, mentre sul governo pesa ancora l'ultimatum del Pdl sulla necessità di accorpare elezioni regionali e politiche.

L'alto organo amministrativo, che ha esaminato un ricorso presentato dalla stessa Polverini - che pure si era detta disponibile a far votare il Lazio insieme alla Lombardia e al Molise il 10 e 11 febbraio - discuterà la questione di merito in camera di consiglio il prossimo 27 novembre.

Sulla base dello statuto regionale del Lazio, Polverini ritiene di avere tre mesi di tempo per esercitare il potere di indire le elezioni. Mentre secondo il Tar, che ha dato ragione a un ricorso del Movimento difesa del cittadino, entro tre mesi le elezioni vanno fatte, e non solo indette.

Il Consiglio del Lazio è stato sciolto ufficialmente il 28 settembre, in seguito allo scandalo sull'uso dei fondi regionali per i partiti che ha portato finora all'arresto di due ex capogruppo.

La sospensione decisa dal Tar arriva nel giorno in cui il Consiglio dei ministri, secondo il segretario del Pdl Angelino Alfano, avrebbe dovuto decidere sull'election day, cioè sull'unificazione delle elezioni regionali anticipate e di quelle politiche.

Queste ultime in teoria dovrebbero tenersi ad aprile, ma il Pdl chiede che nel caso siano anticipate a febbraio, o che in alternativa le regionali vengano rinviate, pena la fine del sostegno al governo di Mario Monti.

Ieri il leader dell'Udc Pier Ferdinando Casini ha detto che sarebbe meglio votare a fine febbraio, mentre il Pd, col segretario Pier Luigi Bersani, insiste sul tenere separati i due turni.

Oggi comunque il Consiglio dei ministri, almeno ufficialmente, non ha discusso l'argomento, e sul comunicato emesso alla fine della riunione non compare alcun punto a riguardo. La sospensiva sulle elezioni nel Lazio potrebbe dare altro tempo al governo per cercare una mediazione coi partiti che lo sostengono.

(Massimiliano Di Giorgio)

- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
Il governatore del Lazio Renata Polverini con Silvio Berlusconi. REUTERS/Alessia Pierdomenico