Guerra Balcani, Corte Aia assolve ufficiali croati, tornano liberi

venerdì 16 novembre 2012 10:38
 

AMSTERDAM (Reuters) - Una corte d'Appello ha rivisto oggi la condanna di uno dei più alti capi dell'esercito croato, accusato di crimini commessi durante il conflitto nei Balcani degli anni Novanta.

Il Tribunale, nel dettaglio, ha disposto l'immediata liberazione di Ante Gotovina, che fu comandante dell'esercito croato nel distretto di Spalato, condannato a 24 anni di carcere, e di Mladen Markac, un comandante della polizia croata, in precedenza condannato a 18 anni. - Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
Croati guardano su un maxischermo in una piazza di Zagabria il peorcesso ai tre generali croati. REUTERS/Davor Kovacevic