Maltempo, a Roma attesa piena "prolungata" del Tevere, ma senza pericoli

mercoledì 14 novembre 2012 14:19
 

ROMA (Reuters) - La piena del Tevere e di altri corsi d'acqua seguita alle forti piogge degli ultimi giorni ha provocato esondazioni e allagamenti fra il Lazio e la Toscana, ma nella Capitale il livello del fiume resterà sotto controllo.

Lo dice oggi la Regione Lazio in una nota diffusa dopo una riunione tra la Protezione civile e gli altri enti interessati dall'emergenza.

Secondo la nota, la piena del Tevere non andrà oltre i 13,5 metri a Ripetta (stamattina alle 8,30, dice il Comune, segnava 12,72 metri) "con eventuali variazioni non significative ai fini della sicurezza idraulica, in conseguenza di possibili effetti locali".

"Il passaggio della piena sarà graduale e prolungato nel tempo, con una durata anche di diversi giorni, ma in condizioni di sicurezza per quanto riguarda la tenuta idraulica all'interno della città di Roma garantita dai muraglio", aggiunge la nota.

La Regione comunque raccomanda a chi abita nelle zone vicine ai corsi d'acqua "di osservare la massima cautela e prudenza nell'impegnare locali interrati e/o al di sotto del livello stradale che potrebbero risentire dei fenomeni di rigurgito".

Il Tevere e l'Aniene, il secondo fiume della Capitale, stanno comunque creando problemi alla viabilità nelle zone periferiche di Roma, lungo la via Salaria, la via Flaminia, Prati Fiscali, dove il rigurgito di acqua dai tombini ha provocato allagamenti di numerosi sottopassaggi e scantinati.

L'alto livello del Tevere - come nel 2010 - ha provocato poi la chiusura del pronto soccorso dell'ospedale Fatebenefratelli, che sorge sull'Isola Tiberina, dice il Campidoglio, e l'acqua ha invaso alcuni locali del nosocomio.

Ieri intanto il fiume è straripato a Orte, un importante snodo automobilistico e ferroviario, sull'A1, provocando la chiusura parziale dell'autostrada.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
Maltempo, a Roma attesa piena "prolungata" del Tevere, ma senza pericoli. REUTERS PICTURE