New York raziona la benzina, vittime della tempesta ancora al buio

venerdì 9 novembre 2012 19:31
 

NEW YORK (Reuters) - New York City ha iniziato a razionare la benzina per la prima volta dalla crisi energetica degli anni 70, nel tentativo di allentare i problemi nel Nordest Usa provocati dalla devastante tempesta Sandy.

L'uragano che si è abbattuto sulla East Coast lo scorso 29 ottobre ha ucciso almeno 120 persone e ha causato una stima di 50 miliardi di dollari in danni o perdite economiche.

Sandy ha provocato problemi anche alla catena di rifornimento di carburante, creando attese di ore dai benzinai, che hanno spinto i funzionari prima in New Jersey e ora a New York e Long Island a imporre un razionamento a targhe alterne.

Inoltre, circa 696.000 case e imprese nel Nord Est sono senza luce da ieri sera, creando ancor più frustrazione tra le migliaia di persone costrette a lasciare le loro abitazioni danneggiate.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
In coda con le taniche ad una stazione di servizio a Brooklyn, New York, 9 novembre 2012. REUTERS/Brendan McDermid