Area C Milano, Consiglio di Stato respinge ricorso contro Comune

mercoledì 7 novembre 2012 13:23
 

MILANO (Reuters) - Il Consiglio di Stato ha respinto oggi il ricorso contro il Comune di Milano di un parcheggio del centro città che chiedeva la sospensione della nuova Area C, la congestion charge varata da Palazzo Marino.

Resta comunque l'udienza convocata davanti al Tar lombardo per la prossima settimana, che dovrà giudicare il provvedimento nel merito.

Il Consiglio di Stato oggi ha respinto il ricorso ritenendo che "l'imminente definizione del giudizio di merito" consente di "escludere la sussistenza del presupposto del pericolo attuale di un pregiudizio irreparabile".

Il Mediolanum Parking di Largo Corsia dei Servi nei mesi scorsi aveva già fatto un primo ricorso contro l'ingresso a pagamento delle auto nei Bastioni, ottenendo dal Consiglio di Stato a fine luglio che il Comune spegnesse le telecamere di controllo.

Palazzo Marino però a settembre ha dato nuovamente il via all'Area C, in base ad una nuova delibera, e i titolari del parcheggio ne hanno chiesto ancora il blocco con il secondo ricorso, quello che oggi non è stato accolto.

Stamani il sindaco di Milano Giuliano Pisapia, commentando alcune indiscrezioni di stampa sul possibile respingimento del ricorso, ha detto che se la notizia fosse stata confermata sarebbe stato "soddisfatto".

Già nei giorni scorsi, Pisapia auspicava che l'interesse di tanti cittadini prevalesse su quello di uno.

(Ilaria Polleschi)

- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia