Obama rieletto alla Casa Bianca, lo aspettano nuove sfide

mercoledì 7 novembre 2012 09:39
 

WASHINGTON (Reuters) - Il presidente Usa Barack Obama è stato rieletto per un secondo mandato alla Casa Bianca, superando i dubbi degli elettori sulla sua gestione dell'economia Usa e segnando una chiara vittoria sullo sfidante repubblicano Mitt Romney, dopo una campagna lunga e difficile.

Gli americani hanno dunque scelto di mantenere un governo diviso a Washington, dando ai Democratici la Casa Bianca ma lasciando il Congresso Usa così com'è, con i Democratici al controllo del Senato e i Repubblicani alla Camera dei Rappresentanti.

OBAMA A ELETTORI: PER AMERICA MEGLIO DEVE ARRIVARE

Obama - parlando a migliaia di sostenitori a Chicago, che hanno applaudito ad ogni sua parola - ha detto che per l'America il meglio deve ancora arrivare.

Il presidente ha promesso di ascoltare entrambi gli schieramenti politici nelle prossime settimane e ha detto di voler tornare alla Casa Bianca più determinato che mai per affrontare le sfide Usa.

"Sia che mi abbiate votato o no, vi ascolterò, ho da imparare da voi. Mi avete reso un presidente migliore", ha detto Obama.

Il vantaggio nel voto popolare nazionale resta estremamente stretto, con Obama che ha preso il 50% dei voti contro il 49% di Romney, dopo una campagna in cui i due candidati e i loro partiti hanno speso in totale due miliardi di dollari.

ROMNEY: PREGO PER IL PRESIDENTE

Romney ha chiamato Obama per concedergli la vittoria dopo il successo del presidente in Ohio, stato chiave, e in altri swing state come Virginia, Nevada, Iowa e Colorado, che hanno permesso ai Democratici di superare i 270 voti dei grandi elettori necessari per vincere.   Continua...

 
Il presidente Usa Barack Obama festeggia la rielezione alla Casa Bianca con la moglie Michelle e le figlie Malia (davanti in gonna blu) e Sasha (dietro in gonna verde) sul palco del suo quartier generale a Chicago davanti ai suoi sostenitori. REUTERS/Philip Andrews