Iraq, attentato suicida fuori da base esercito a Baghdad: 31 morti

martedì 6 novembre 2012 17:43
 

MILANO (Reuters) - Un attentatore suicida ha lanciato oggi la sua auto contro dei soldati che si trovavano fuori da una base dell'esercito vicino a Baghdad, provocando la morte di 31 persone e ferendone altre 50, in uno dei peggiori attacchi dell'anno contro l'esercito iracheno.

Gli attentati sono diminuiti dal picco raggiunto durante gli scontri interconfessionali del 2006-2007 nel Paese, tuttavia un braccio locale di al Qaeda e altri ribelli sunniti spesso prendono di mira le forze locali di sicurezza e i musulmani sciiti per provocare tensioni.

L'attentatore ha fatto saltare l'auto fuori dalla base di Taji, 20 chilometri a nord della capitale irachena.

- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
Un bambini davanti ai resti di un'autobomba esplosa a Sadr City, un quartiere di Baghdad, 28 ottobre 2012. REUTERS/Wissm al-Okili