Carburanti, media benzina a 1,8 euro, diesel a 1,77 euro - Staffetta

martedì 6 novembre 2012 17:47
 

ROMA (Reuters) - Le compagnie hanno messo mano ai listini per seguire Eni sulla via del ribasso con riduzioni comprese tra 1 e 3 centesimi sulla benzina e tra 1 e 2 centesimi sul diesel.

Lo si legge sul quotidiano Staffetta quotidiana, che indica in 1,8 euro al litro la media ponderata del prezzo consigliato per la benzina e in 1,767 euro la media del diesel.

La quotazione della verde, dice il quotidiano, è aumentata a 539 euro per mille litri (+3), quella del diesel a 626 euro per mille litri (+5).

Calano ancora dunque le medie ponderate nazionali dei prezzi consigliati in modalità servito tra le diverse compagnie, con la benzina a 1,800 euro/litro (-1,2 centesimi), il diesel a 1,767 euro/litro (-0,7 centesimi). Sale invece il Gpl Eni (+1 centesimo a 0,864 euro/litro), mentre è stabile il metano a 0,988 euro/kg.

La Staffetta quotidiana aggiunge che, seppur i margini lordi continuino a scendere, si mantengono comunque al di sopra della media degli ultimi tre anni.

La Coldiretti, in una nota, ha commentato che "il contenimento del prezzo della benzina è destinato ad avere un effetto a valanga positivo per un Paese come l`Italia dove l`88% dei trasporti commerciali avviene su gomma".

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
Un rifornimento in corso ad una stazione di Viterbo, 25 settembre 2012. REUTERS/Giampiero Sposito