Viminale, procura Roma indaga su esposto gestione appalti

venerdì 2 novembre 2012 16:24
 

ROMA (Reuters) - La procura di Roma ha aperto una indagine sui contenuti di un esposto anonimo inviato nelle scorse settimane al Viminale e nel quale si fa riferimento a presunti illeciti nella gestione di appalti e aste per l'acquisto di impianti tecnologici del ministero dell'Interno.

Lo riferisce una fonte giudiziaria.

Dell'esposto ha parlato questa mattina la Repubblica, dicendo che era arrivato al ministro Anmnamaria Cancellieri che aveva provveduto a farlo inviare ai magistrati.

Oggetto della denuncia anonima sono le modalità per gli appalti per i software per le centrali operative in tutta Italia, quelli per i sistemi di videosorveglianza e per la gestione del numero unico europeo della sicurezza, il 112.

Secondo la denuncia le commesse verrebbero spezzettate per evitare di dover fare le gare europee.

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano.

Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
Una immagine d'archivio del Ministero dell'Interno a Roma. REUTERS/ Vincenzo Pinto REUTERS VP