Pirati, 9 somali a giudizio a Roma il 23 marzo per sequestro Montecristo

lunedì 20 febbraio 2012 17:26
 

ROMA (Reuters) - Nove somali sono stati rinviati a giudizio oggi a Roma per il sequestro, lo scorso 10 ottobre, della motonave italiana Montecristo al largo delle coste somale. Lo riferiscono fonti giudiziarie.

I presunti pirati, attualmente in Italia, andranno a processo il 23 marzo: cinque saranno giudicati dalla Terza sezione della Corte d'Assise, e quattro dal Tribunale dei minori. Due pakistani che si trovavano con loro sulla stessa imbarcazione sono stati invece prosciolti.

I nove devono rispondere di sequestro di persona, detenzione di armi e danneggiamento.

La nave Montecristo era stata sequestrata il 10 ottobre a circa 620 miglia ad est delle coste della Somalia, mentre faceva rotta per lo Yemen, ed era stata liberata il giorno seguente con un blitz dalle forze britanniche e statunitensi.

Al momento del sequestro a bordo della nave dell'armatore livornese D'Alesio, adibita al trasporto di rottami di ferro, c'erano 23 persone, tra cui sette italiani: tre ufficiali e quattro civili addetti alla sicurezza ma disarmati.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
La motonave italiana Montecristo.      REUTERS/Handout