Libia, stati Golfo arabo difendono partecipazione,criticano Iran

lunedì 21 marzo 2011 09:06
 

ABU DHABI (Reuters) - Gli stati del Golfo Arabo hanno respinto l'interferenza dell'Iran e di altri paesi stranieri nei loro affari interni e hanno reso noto che Qatar e Emirati Arabi Uniti stanno partecipando alle operazioni militari in Libia per "sicurezza e protezione".

"Respingiamo ogni intervento nei nostri affari interni e tra questi paesi, l'Iran", ha detto il segretario generale del Consiglio di Cooperazione del Golfo, Abdulrahman al-Attiyah, rispondendo a domande di giornalisti sulla presenza di truppe saudite e degli Emirati a sostegno del governo in Bahrein.

A una domanda sul coinvolgimento di Emirati e Qatar nelle operazioni militari occidentali contro il leader libico Muammar Gheddafi, Attiyah ha risposto: "Siamo nella coalizione per sicurezza e protezione secondo la risoluzione Onu".

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia