13 gennaio 2010 / 16:27 / 8 anni fa

Aggredì gay a Roma: condannato a sette anni "Svastichella"

ROMA (Reuters) - E’ stato condannato a sette anni di carcere “Svastichella”, l‘uomo che lo scorso agosto nella Capitale aggredì due gay, e per il quale sono stati chiesti dieci anni di carcere.

<p>Bar del Gay Village di Roma. REUTERS/Max Rossi</p>

Il gup Rosalba Liso, in un processo con rito abbreviato, ha condannato Alessandro Sardelli, detto Svastichelli, per tentato omicidio, lesioni gravi e detenzione di armi improprie.

Il pm Pietro Pollidori aveva chiesto dieci anni per l‘uomo, a cui è stata riconosciuta la seminfermità mentale.

Il 22 agosto Sardelli aggredì al “Gay Village” una coppia di giovani, ferendone uno in modo grave con un coltello.

Sardelli dovrà risarcire i due giovani aggrediti e il Comune di Roma - costituitosi parte civile - in separata sede, e dovrà versare all‘Arcigay 1 euro simbolico.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below