Usa avvertono: rischio attentati su voli Sudan-Uganda

sabato 9 gennaio 2010 10:30
 

KHARTOUM (Reuters) - Gli Stati Uniti hanno avvertito che "estremisti regionali" stanno progettando un attentato a voli di Air Uganda tra il Sudan meridionale e Kampala.

L'annuncio è arrivato in un momento in cui le misure di sicurezza vengono aumentate dopo il fallito attentato di Natale su un volo americano diretto a Detroit, ad opera di un nigeriano che secondo gli Usa è stato addestrato da al Qaeda in Yemen.

L'ambasciata americana a Khartoum non ha detto chi sarebbero i potenziali attentatori, ma in passato ha detto che gruppi terroristici erano attivi in Sudan.

Gli Stati Uniti hanno intensificato i controlli di sicurezza per i passeggeri in viaggio da o per il Sudan e altri 13 Paesi dopo il fallito attentato.

Ieri sera l'ambasciata Usa ha pubblicato sul suo sito web un allarme relativo a "una potenziale minaccia contro l'aviazione commerciale in transito tra Juba in Sudan e Kampala in Uganda". Juba è il capoluogo del sud del Sudan semiautonomo.

"L'ambasciata Usa ha ricevuto informazioni che indicano il desiderio di estremisti regionali di condurre un attentato mortale su velivoli di Air Uganda su questa rotta", dice un comunicato dell'ambasciata.

Il comunicato aggiunge che non è chiaro se il gruppo sia in grado di sferrare un attacco, ma mette in guardia i passeggeri.

La sicurezza nell'aeroporto di Juba ha notoriamente delle falle. Un testimone Reuters ha detto che il solo scanner presente nello scalo la settimana scorsa non funzionava, e il personale addetto alla sicurezza si limita a controlli manuali sui bagagli.

Non è stato possibile avere un commento dal governo sudanese oggi, giornata festiva.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia