19 giugno 2017 / 14:10 / 2 mesi fa

Ue estende sanzioni contro Crimea, stessa decisione attesa anche per Mosca

BRUXELLES (Reuters) - L'Unione europea ha esteso per un altro anno le sanzioni commerciali contro la Crimea, annessa dalla Russia nel 2014 e i diplomatici si aspettando che la Ue faccia presto lo stesso nei confronti di Mosca secondo quanto si apprende da una fonte diplomatica.

L'annessione della Crimea da parte della Russia non è riconosciuta a livello internazionale. A seguito dell'appoggio alla ribellione armata dei separatisti nell'est industriale dell'Ucraina, i Paesi della Ue hanno imposto sanzioni alla penisola e a Mosca d'intesa con gli Stati Uniti.

Le sanzioni Ue sulla Crimea resteranno in vigore fino almeno al 23 giugno 2018. Le sanzioni prevedono lo stop di tutte le importazioni dalla Crimea e le esportazioni verso la penisola che riguardano i trasporti, l'energia e le tlc. Le sanzioni, inoltre, proibiscono di fare investimenti da parte della Ue e di sostenere i servizi del turismo nell'area.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below