Grecia, Dijsselbloem: creditori ancora divisi, dibattito si intensificherà

lunedì 20 marzo 2017 18:42
 

BRUXELLES (Reuters) - Tra la Grecia e i creditori internazionali restano ancora divergenze in materia delle riforme necessarie alla concessione degli aiuti finanziari. Lo dice il presidente dell'Eurogruppo al termine di un'inconcludente riunione tra ministri finanziari della zona euro.

Rimane da fare chiarezza "su alcuni punti chiave", spiega alla stampa Jeroen Dijsselbloem.

"Il risultato dell'incontro odierno è che abbiamo concordato sul fatto che il dialogo proseguirà e si intensificherà nei prossimi giorni qui a Bruxelles" aggiunge, senza però precisare alcuna data.

La prossima riunione regolare dell'Eurogruppo si tiene il 7 aprile, "ma non possiamo essere certi di essere per allora arrivati a un dunque" avverte il presidente.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano.Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
Il presidente dell'Eurogruppo  Jeroen Dijsselbloem. REUTERS/Yves Herman