BORSA MILANO chiude in lieve rialzo, volumi estivi

martedì 9 agosto 2016 17:55
 

MILANO, 9 agosto (Reuters) - Piazza Affari ha chiuso in lieve rialzo una seduta dai volumi estivi, con il FTSE Mib che si è mosso in uno stretto trading range.

Più toniche le borse europee, sostenute da qualche buona trimestrale.

** L'indice FTSE Mib ha archiviato la seduta in rialzo dello 0,31%, l'AllShare è salito dello 0,34% e il MidCap dello 0,57%. Volumi limitati a un controvalore di circa 1,4 miliardi di euro. Il benchmark europeo FTSEurofirst 300 segna +0,97%.

** Tonico il settore automotive, in sintonia con lo stoxx euroeo (+2,16%). CNH INDUSTRIAL ha guadagnato il 3,33%, mentre FIAT CHRYSLER l'1,73%. Jefferies ha avviato la copertura sulla casa automobilistica con 'buy' e prezzo obiettivo di 7,5 euro.

** Banche senza una direzione precisa. In fondo al listino POPOLARE MILANO e BANCO POPOLARE perdono rispettivamente l'1,67% e l'1,89% dopo i buoni guadagni di ieri. Rimbalza dell'1,28% MONTEPASCHI, poco distante da POP EMILIA (+1,99%). Tra le big, UNICREDIT è salita dell'1,09% e INTESA SANPAOLO dello 0,47%.

** MEDIOBANCA è stato il miglior titolo del listino, con un rialzo del 3,55%, mentre proseguono le speculazioni sulle intenzioni di Vincent Bollorè, che punterebbe a Generali rafforzando la propria quota nella banca che è anche il maggior azionista singolo de gruppo assicurativo. L'obiettivo ultimo sarebbe una fusione con Axa. Oggi la stampa ha messo in maggiore evidenza gli ostacoli che incontrerebbe una tale operazione. Scetticismo anche tra gli analisti. Nella nota quotidiana, Icbpi spiega di vedere "difficoltà di ordine sia regolamentare sia politico" e ricorda che le spaculazioni su Generali-Axa non sono nuove.

** POP SONDRIO ha chiuso in rialzo dell'1,3% dopo i risultati.

** Deboli sia MEDIASET (-1,21%) che TELECOM ITALIA (-0,72%).

** Vendite sulle utilities, con A2A che cede l'1,43%.   Continua...