BORSA MILANO parte positiva con Europa, volatili B.Popolare e suoi diritti

martedì 7 giugno 2016 09:21
 

MILANO, 7 giugno (Reuters) - Avvio in rialzo per Piazza Affari in linea con il resto d'Europa.

Poco dopo le 9 il FTSEMib sale dello 0,9%, come il FTSEurofirst 300.

** Prevalgono i rialzi tra le banche (+1,2% in media , come in Europa ), ieri sotto pressione. Rimbalza in particolare UNICREDIT che sale del 2,5%.

Il settore è aiutato anche dalle notizie di interesse a sottoscrvere l'aumento di Veneto Banca da parte di un nucleo di soci storici. "Se la raccolta di adesioni dovesse andare in porto, il titolo Veneto Banca potrebbe essere quotato in Borsa (raggiungendo il requisito del flottante minimo del 25%) e si ridurrebbe di conseguenza l'impegno del Fondo Atlante, che potrebbe ampliare l'ammontare di risorse destinabili all'acquisto di sofferenze", commenta Icbpi che parla però di una situazione ancora "molto incerta".

* Volatile BANCO POPOLARE (+0,8% a 3,1 euro) e ancor più i diritti dell'aumento al secondo giorno di negoziazione (+3,4% a 1,21 euro dopo uno scivolone in territorio negativo).

* Acquisti su SAIPEM (+2,5%) fresca di una nuova commessa in Arabia Saudita.

* Bene in generale il settore energetico, come in Europa , con TENARIS +2,3% ed ENI +1,3%.

* Pesante IMA che cede il 5,3% a 53,5 euro, avvicinandosi ai 53 euro per azione a cui si è chiuso oggi un collocamento di nuove azioni.

  Continua...