BORSA MILANO in lieve calo, Fiat Chrysler cede oltre 2%, male petroliferi

lunedì 25 aprile 2016 09:24
 

MILANO, 25 aprile (Reuters) - La borsa di Milano parte negativa con le altre piazze europee dopo i recenti rialzi. A Milano pesa anche la giornata festiva che riduce i volumi.

** Il mercato è cauto in attesa degli incontri della Fed e della Banca del Giappone questa settimana.

Poco dopo l'avvio il FTSEMib cede lo 0,26%; l'indice europeo FTSEurofirst 300 perde lo 0,2%.

** Perde terreno FIAT CHRYSLER, in flessione fino a oltre 2% dopo oltre due settimane di rialzo che ha portato le quotazioni da 6 a oltre 7,3 euro. Il titolo ha corretto venerdì e oggi prosegue la correzione, in attesa dei risultati del trimestre, che saranno annunciati domani. Secondo il periodico tedesco 'Bild am Sonntag', un'indagine condotta in Germania sulle emissioni ha evidenziato che alcuni veicoli Fca evidenziano livelli irregolari.

** TELECOM ITALIA poco mossa dopo le notizie di stampa secondo le quali il nuovo AD proseguirà con il piano di Patuano per quanto riguarda Metroweb.

** Il calo del greggio pesa sui titoli del settore con ENI nel terreno negativo, TENARIS perde oltre 1%.

** Tra i titoli a basso flottante, nuovo rialzo di PREMUDA . Pillarstone è subentrata nelle posizioni creditorie dei tre principali istituti (INTESA, UNICREDIT, CARIGE) e, secondo la stampa, in un secondo tempo entrerà nel capitale.

  Continua...