BORSA MILANO passa in negativo, balza Moncler, in forte calo Carige

venerdì 4 marzo 2016 09:32
 

MILANO, 4 marzo (Reuters) - Piazza Affari, dopo l'avvio in rialzo, è passata in negativo, zavorrata dai bancari.

** Intorno alle 9,25 il FTSE Mib cede lo 0,7% circa, mentre il benchmark europeo FTSEurofirst è piatto.

** MONCLER in forte rialzo (+3,4%) sulla scia dei risultati, nel complesso migliori delle attese, pubblicati ieri a borsa chiusa.

** CARIGE in forte calo (-7,85%) dopo che ieri in tarda serata ha reso note nuove richieste da parte della Bce e pubblicato i risultati consolidati 2015, che hanno evidenziato una perdita netta di 101,7 milioni rispetto al rosso di 44,6 milioni comunicato in precedenza.

** Debole l'intero comparto bancario, con BANCO POPOLARE e MPS che cedono oltre il 3% e POP MILANO oltre il 2%, UNICREDIT in ribasso di circa il 2,5%.

** Tonica BANCA MEDIOLANUM (+0,88%) dopo che ieri una fonte ha riferito che il Consiglio di Stato ha accolto il ricorso di Silvio Berlusconi contro il provvedimento con cui Bankitalia aveva imposto a Fininvest di cedere il 20% circa della banca. La notizia fa venir meno il rischio di overhang sul titolo, spiegano gli analisti di Icbpi.

** Prosegue la corsa TELECOM ITALIA (+1%), che già ieri era salita di oltre il 5% sulle indiscrezioni che la posizione del Ceo Marco Patuano è in fase di revisione da parte del maggiore azionista Vivendi e potrebbe essere a rischio. Secondo una fonte, è inoltre arrivato il via libera dell'autorità delle telecomunicazioni argentina alla vendita della quota detenuta in Telecom Argentina a Fintech.

  Continua...