PUNTO 1-Mps, lettera Passera con proposta non vincolante, mandato a Ceo per approfondimenti

sabato 15 ottobre 2016 19:36
 

(Aggiunge dettagli, fonti)

MILANO, 15 ottobre (Reuters) - Al cda di Monte dei Paschi di Siena è arrivata il 13 ottobre una nuova lettera di Corrado Passera e il consiglio di amministrazione, riunitosi ieri, ha dato mandato al Ceo Marco Morelli di approfondirla.

Il consiglio "ha analizzato accuratamente una lettera inviata dal Dott. Passera .., in cui viene illustrata una proposta non vincolante relativa al potenziale rafforzamento patrimoniale della Banca", si legge in una nota.

Secondo due fonti vicine alla situazione, nella lettera, che segue una analoga missiva fatta pervenire a Siena a fine luglio, Passera non dettaglia i nomi degli investitori potenzialmente interessati a investire nella banca.

Mps ha annunciato a luglio un rafforzamento patrimoniale di 5 miliardi e la cessione di tutte le sofferenze per un oltre 27 miliardi di euro lordi.

Passera nella lettera arrivata il 13 ottobre chiederebbe di poter procedere a una due diligence prima di prendere un impegno sulla banca e avrebbe accantonato la richiesta di discontinuità per i vertici dopo la recente nomina di Morelli a capo azienda.

Secondo quanto riferito da alcune fonti, la proposta prevede un intervento di istituzionali fino a 2,5 miliardi, un aumento in opzione per circa 1 miliardo e la non distribuzione di utili. Potrebbe inoltre non servire più la conversione di prestiti subordinati, prevista nella prima proposta di luglio.

Secondo una delle fonti, il cda Mps di martedì prossimo potrebbe già ricevere una relazione del Ceo e degli advisor sulla proposta.

  Continua...