Gasdotto Tap, Mise ribadisce cantiere avviato regolarmente, autorizzazione valida

giovedì 13 ottobre 2016 16:57
 

MILANO, 13 ottobre (Reuters) - Trans Adriatic Pipeline ha aperto regolarmente il cantiene lo scorso 13 maggio, nelle campagne di Melendugno, in provincia di Lecce, rispettando il termine di inizio lavori per realizzare il micro tunnel del gasdotto che porterà il gas azero in Puglia nel 2020.

E' questa la risposta fornita dal sottosegretario allo Sviluppo economico, Antonio Gentile, a una interrogazione da parte del deputato del Movimento 5 Stelle, Diego De Lorenzis.

Il ministero ha ribadito, come sottolinea il parlamentare, che "con l'operazione di verifica degli ordigni bellici è da considerarsi avvio di cantiere e pertanto l'autorizzazione continua a valere, ma c'è una criticità: queste operazioni sono state fatte prima che venisse completata la fase zero, che prevedeva di adempiere a una serie di prescrizini che a tutt'oggi non sono state fatte".

Pertanto, evidenzia De Lorenzis, "per noi si tratta di un abuso edilizio e quelle operazioni non possono essere considerate avvio di cantiere valido".

La Regione Puglia e il Comune di Melendugno, che contestano la scelta del consorzio di arrivare sotto la spiagga di San Foca a Melendugno, sostengono che la presenza di alcune reti nei campi dove ci sono gli ulivi che devono essere spostati non può essere considerato avvio dei lavori. Di conseguenza anche l'autorizzazione unica data dal ministero allo Sviluppo economico è da ritenersi decaduta.

Il consorzio Tap -- di cui fanno parte Snam, BP , Socar, Fluxys, Enagas e Axpo -- ha ufficialmente aperto il cantiere nelle campagne di Melendugno lo scorso 16 maggio, come richiesto dall'autorizzazione unica concessa dal governo, con l'avvio di alcune indagini archeologiche. La data è importante anche perché è la condizione posta dalla Ue, con termine dei lavori dopo quattro anni, affinché il gasdotto non sia aperto a terzi e, quindi, garantisca una remunerazione certa al consorzio.

(Giancarlo Navach)

  Continua...