BUZZ BORSA-Banche italiane toniche, Citi fiduciosa su riduzione Npl

mercoledì 12 ottobre 2016 12:22
 

** Banche italiane toniche in borsa, dove salgono in media dell'1,3% contro il +0,6% del settore europeo. Da inizio anno il comparto nazionale ha perso quasi il 50% contro il -22% registrato dall'indice generale di Milano e dall'indice bancario europeo.

** I rialzi più consistenti sono di BANCO POPOLARE (+4,4%), UBI (+3,8%), UNICREDIT e POP MILANO che salgono più del 2%.

** Un trader parla di un cambiamento del sentiment per il settore e cita a proposito un report di oggi Citigroup.

** "Siamo costruttivi" sul settore bancario italiano, scrive Citi, "perché gli ultimi risultati sono incoraggianti, la qualità degli asset sta iniziando a migliorare e i nodi principali sono ben noti e riflessi nelle basse valutazioni attuali, dovute anche ai timori sulla stabilità del sistema". Citi, che sottolinea come i rischi politici restino un fattore chiave, stima che nei prossimi tre anni l'ammontare dei non performing loan sul totale degli impieghi si riduca di tre punti percentuali.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon "Pagina Italia" o "Panorama Italia" Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia