BORSA MILANO passa in positivo spinta da buon dato produzione industriale

lunedì 10 ottobre 2016 12:22
 

MILANO, 10 ottobre (Reuters) - A metà seduta Piazza Affari passa in territorio positivo, annullando le perdite della mattinata sulla scia del dato sulla produzione industriale italiana milgiore delle attese.

Intorno alle 12,10 l'indice FTSE Mib guadagna lo 0,37%, mentre in Europa lo Stoxx 600 segna +0,7%. Sulla borsa milanese volumi per 540 milioni di euro.

** Migliora il settore bancario, che nelle prime battute aveva trascinato gli indici al ribasso. Ora l'indice delle banche italiane segna -0,13%. Tuttavia la debolezza di Deutsche Bank continua a gravare sul settore. A farne di più le spese è Unicredit, che perde lo 0,94%, con gli investitori che si interrogano sul prezzo di un'eventuale cessione di Fineco (-0,1%). BANCO POPOLARE e POP MILANO sono passate in positivo e ora guadagnano rispettivamente l'1,6% e l'1,4%.

** Pesante SALVATORE FERRAGAMO (-2%) dopo il taglio di giudizio a 'neutral' da 'buy' da parte di Goldman Sachs, che ha inoltre rimosso il titolo dalla 'pan-europe buy list'.

** ATLANTIA avanza dell'1,4% circa, spinta, secondo un trader, dalle indicazioni da parte del Ceo Giovanni Castellucci della cessione di una quota di Autostrade per l'Italia entro febbraio.

** ANIMA perde il 2,3% dopo aver annunciato che la raccolta netta di settembre è risultata negativa per 130 milioni, a causa anche del rimborso di un mandato istituzionale per 240 milioni.

** Tra i titoli a minore capitalizzazione si segnala il balzo di Banca Ifis (+7% circa).

** Il SOLE 24 ORE cede oltre il 6%.

  Continua...