Linea dura su Italia può ritorcersi contro Germania per crisi Deutsche Bank

venerdì 30 settembre 2016 19:28
 

* Da Germania pressioni su Italia per maggiore durezza su banche

* Renzi: i problemi maggiori arrivano dalle banche tedesche

di John O'Donnell

FRANCOFORTE, 30 settembre (Reuters) - La pressione esercitata dalla Germania sull'Italia affinché accetti condizioni rigide per affrontare i problemi delle sue banche potrebbe avere un effetto boomerang ora che è la stessa Berlino a dover gestire una crisi del credito.

Dopo mesi di discussioni sugli Npl italiani, nel mirino c'è ora Deutsche Bank, ai minimi di Borsa e con il suo AD impegnato a rassicurare staff e mercati sulla solidità dell'istituto.

Per Matteo Renzi, questa situazione rappresenta una occasione per distogliere l'attenzione dai problemi di ricapitalizzazione di Mps.

"Sono certo che le autorità tedesche faranno tutto ciò che è necessario per evitare che la crisi di Deutsche Bank si aggravi", ha detto Renzi al Tg2.

"Abbiamo sempre detto che sul tema del credito la Ue deve fare tutto ciò che serve per rimettere a posto la situazione delle banche e la principale preoccupazione arriva proprio dalle banche tedesche. Dunque, pieno appoggio al governo tedesco nella speranza e nella convinzione che saprà fare fronte alle problematiche di Deutsche Bank", ha aggiunto.

Il premier italiano non è il solo a pensarla così. Anche il Fmi ha indicato Deutsche Bank come un rischio potenzialmente superiore a quello di qualunque altra banca al mondo per il sistema finanziario.   Continua...