Generali, danni terremoto stimati a 20-30 milioni di euro - Minali

venerdì 30 settembre 2016 14:28
 

MILANO, 30 settembre (Reuters) - Generali stima finora a 20-30 milioni di euro i danni di pertinenza del gruppo provocati dal terremoto in Italia centrale lo scorso agosto.

Lo ha detto direttore generale del gruppo assicurativo Alberto Minalia a margine dell'Insurance Day.

"Stimiamo tra i 20 e 30 milioni di danni, ma siamo ancora in fase di raccolta" dei sinistri, ha detto Minali ricordando le le varie iniziative adottate dal gruppo a favore delle zone colpite dal sisma.

Minali si è detto d'accordo con quanto ha detto il presidente dell'Ivass, Salvatore Rossi, nell'ambito del convegno sul fatto che l'Italia è sotto assicurata nei danni non auto.

"Abbiamo un terzo della penetrazione assicurativa danni, esclusa l'auto rispetto alla Francia e alla Gran Bretagna, forse la metà rispetto alla Germania. Quindi c'è molto potenziale e infatti stiamo puntando molto su quello", ha osservato il manager.

.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola "Pagina Italia" o "Panorama Italia".

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia