As Roma, Pallotta smentisce nuove voci negoziato con Evergrande per cessione

giovedì 29 settembre 2016 16:11
 

MILANO, 29 settembre (Reuters) - James Joseph Pallotta, presidente e azionista di maggioranza della Roma, smentisce seccamente di avere in corso negoziati per la cessione di una quota del club giallorosso con la conglomerata cinese Evergrande Group.

Una fonte vicina alla situazione ha riferito a Reuters, dopo indiscrezioni stampa, di negoziati in corso tra il finanziere Usa e il gruppo cinese sull'assetto azionario della squadra di calcio della capitale.

Al telefono con Reuters, Pallotta ha detto: "Non ho mai, mai, mai parlato con Evergrande o con altri in Cina. Non stiamo negoziando con nessuno".

Pallotta ha definito "speculazioni ridicole, 'bullshit'" le voci che circolano, aggiungendo che continuare a diffonderle è "completamente irresponsabile".

Il direttore generale della Roma, Mauro Baldissoni, ha sostenuto le stesse posizioni di Pallotta.

Un portavoce di Evergrande ha detto di "non aver sentito nulla a proposito di questa notizia o investimento".

Secondo quanto riferito a Reuters da una fonte vicina alla situazione, Evergrande avrebbe intavolato una trattativa con l'attuale azionista di maggioranza della Roma per rilevare una partecipazione.

I cinesi inizialmente entrerebbero nella società calcistica con una quota vicina al 30% del capitale, ma avrebbero un'opzione call per salire alla maggioranza, secondo la fonte.

La valutazione del club giallorosso alla base del negoziato è ancora in discussione.   Continua...