Hera, da cda ok a emissione Bond non convertibile fino a 700 mln

giovedì 29 settembre 2016 09:07
 

MILANO, 29 settembre (Reuters) - Il cda di Hera ha autorizzato l'emissione di un bond non subordinato e non convertibile, fino a un massimo di 700 milioni di euro in linea capitale.

E' quanto ha fatto sapere la società in una nota in cui aggiunge di aver contestualmente lanciato un'offerta per il riacquisto di due Bond in scadenza nel 2019 e nel 2021.

L'emissione -- che ha come obiettivo allungare la durata media dell'indebitamento finanziario del gruppo -- è da effettuarsi qualora sussistano favorevoli condizioni di mercato.

Il periodo di offerta terminerà il 5 ottobre, salvo revoca, chiusura anticipata, modifica o proroga mentre la data di regolamento dell'offerta è attesa per l'11 ottobre 2016.

I clienti Reuters possono leggere la nota integrale cliccando su

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola "Pagina Italia" o "Panorama Italia" Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia