Snam, cda delibera rinnovo programma Emtn, emissione bond, Pasini nuovo Cfo

martedì 27 settembre 2016 19:06
 

MILANO, 27 settembre (Reuters) - Il Cda di Snam ha deliberato il rinnovo annuale del Programma Emtn avviato nel 2012 riducendo il controvalore massimo complessivo da 12 a 10 miliardi di euro, in considerazione dell'evoluzione dell'indebitamento per effetto della separazione di Italgas da Snam, in corso di perfezionamento.

E' quanto si legge in un comunicato della società proprietaria della gran parte dei gasdotti italiani.

Approvata l'emissione, da eseguirsi entro il 30 settembre 2017, di uno o più ulteriori prestiti obbligazionari, per un importo massimo di 1,15 miliardi di euro, maggiorato dell'ammontare corrispondente alle obbligazioni rimborsate nel corso dello stesso periodo, da collocare presso investitori istituzionali operanti principalmente in Europa.

Il valore nominale complessivo dei prestiti obbligazionari emessi in circolazione non potrà in ogni caso superare il limite massimo di 10 miliardi, spiega la nota.

In vista dello spinoff di Italgas, che a breve tornerà quotata a Piazza Affari, Antonio Paccioretti, Cfo di Snam, diverrà direttore generale di Italgas dalla data di efficacia della scissione, mentre il ruolo di Cfo di Snam verrà assunto da Alessandra Pasini a partire dalla stessa data.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia