Whatsapp, Garante privacy apre istruttoria su condivisione dati con Facebook

martedì 27 settembre 2016 17:45
 

MILANO, 27 settembre (Reuters) - Il Garante per la protezione dei dati personali ha avviato un'istruttoria sulla modifica della policy per la privacy effettuata da WhatsApp a fine agosto, che prevede la condivisione con Facebook di una serie di informazioni relative agli account dei singoli utenti del servizio di messagistica per finalità di marketing.

Una nota del Garante spiega che WhatsApp e Facebook sono state invitate a fornire una serie di elementi, tra cui la tipologia di dati che WhatsApp intende mettere a disposizione di Facebook; le modalità per la acquisizione del consenso da parte degli utenti alla comunicazione dei dati; le misure per garantire l'esercizio dei diritti riconosciuti dalla normativa italiana sulla privacy.

Il Garante ha chiesto inoltre di chiarire se i dati riferiti agli utenti di WhatsApp, ma che non sono registrati su Facebook, siano comunicati ugualmente a Fb.

Oggi il Garante della privacy tedesco ha ordinato a Facebook di smettere di raccogliere e conservare dati degli utenti di Whatsapp e di cancellare tutti i dati immagazzinati finora. Facebook ha annunciato appello.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia