Snam disponibile a dare contributo per sviluppo rete distributori gas - AD

lunedì 26 settembre 2016 18:17
 

MILANO, 26 settembre (Reuters) - Snam è disponibile a dare un contributo allo sviluppo di una rete infrastrutture per il rifornimento dei mezzi alimentati a gas.

E' quanto ha detto Marco Alverà, amministratore delegato del gruppo attivo nella gestione di reti per il trasporto del gas.

Intervenendo al sedicesimo Italian Energy Summit del Sole 24 Ore, Alverà ha sottolineato che "c'è un chiarissimo gap tra diesel e gas, che può essere colmato", aggiungendo, però, che "c'è anche un gap infrastrutturale, ovvero non ci sono abbastanza distributori (di metano e gpl). Stiamo valutando se possiamo dare un contributo".

A margine dell'evento, Alverà ha precisato: "Stiamo studiando la possilità di mettere al servizio del sistema Italia la nostra capacità di realizzare le opere e investire in infrastrutture. Siamo fermamente convinti che l'auto a metano, di cui l'Italia ha la leadership mondiale, possa essere una risposta concreta per abbassare i costi dei trasporti e per ridurre l'inquinamento".

Il tema della sostituzione dei motori diesel con carburanti differenti e meno inquinanti (divenuto di grande attualità dopo il cosiddetto 'diesel-gate, che ha travolto Volkswagen ) è stato affrontato, nel corso del convegno, anche da Andrea Arzà, amministratore delegato di Liquigas, che ha indicato nel gas naturale liquefatto (gnl) la risposta migliore, in quanto si tratta di "un'energia con un bassissimo impatto ambientale".

Tornando ad Alverà, commentando la recente acquisizione del 49% di Gas Connect Austria da Omv, ha evidenziato che si tratta di "un'operazione di rafforzamento, in un Paese chiave perché vi transita il gas che proviene dalla Russia. Abbiamo un'alleanza con Onv e con Allianz, di cui siamo soddisfatti".

L'AD di Snam ha confermato l'interesse per la Germania, affermando di aver perso la gara su Thyssengas "col sorriso sulle labbra", perché il prezzo è lievitato eccessivamente.

Alverà, infine, ha ribadito le previsioni sulla crescita di dividendo e utile, mentre non ha voluto commentare le indiscrezioni sull'interesse per una quota della greca Desfa.

(Massimo Gaia)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia