Rcs, mai fatta guerra a nessuno, anche soci minoranza per bene gruppo- Cairo

lunedì 26 settembre 2016 15:11
 

MILANO, 26 settembre (Reuters) - Urbano Cairo, nuovo azionista di controllo di Rcs, si dichiara disponibile e aperto a lavorare in Cda con i soci di minoranza per il bene del gruppo.

"Non ho mai fatto la guerra a nessuno, le minoranze le rispetto tantissimo, ho anche aumentato i posti", ha detto il presidente e AD della società al termine dell'assemblea che ha votato il nuovo consiglio, in cui entrano anche Diego Della Valle, Marco Tronchetti Provera e Carlo Cimbri, in rappresentanza del nucleo di soci storici che con Andrea Bonomi ha provato a contendere a Cairo il controllo di Rcs.

"L'obiettivo di tutti gli azionisti è il bene dell'azienda. Penso che anche i soci di minoranza saranno persone che hanno a cuore il bene dell'azienda, non mi aspetto un atteggiamento che non sia responsabile. Io sono apertissimo a suggerimenti, anche da loro", ha concluso.

(Claudia Cristoferi)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia