CreVal non pagherà a soci contrari a spa recesso con fondi propri

mercoledì 21 settembre 2016 12:44
 

MILANO, 21 settembre (Reuters) - Credito Valtellinese non rimborserà con fondi propri i soci contrari alla trasformazione in spa che eserciterrano il diritto di recesso.

Lo si legge nei due comunicati emessi ieri dalla popolare per annunciare la data dell'assemblea per la trasformazione in spa.

Per le banche popolari il diritto al rimborso delle azioni nel caso di recesso è limitato secondo quanto previsto dalla Banca d'Italia, anche in deroga a norme di legge, "se ciò è necessario ad assicurare la computabilità delle azioni nel patrimonio di vigilanza di qualità primaria della banca".

Le azioni oggetto di recesso che risulteranno non acquistate dagli altri azionisti, e neppure collocate sul mercato, non saranno rimborsate con fondi propri della Banca e verranno rese ai soci dissenzienti.

Il recesso è stato fissati a 0,4747 euro. Alle 12,40 il titolo sale di 3,53% a 0,33 euro.

Gli abbonati Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia