MolMed, nuova analisi conferma potenziale terapia Zalmoxis

venerdì 9 settembre 2016 14:48
 

MILANO, 9 settembre (Reuters) - MolMed informa che i dati presentati al simposio EBMT confermano il potenziale della terapia Zalmoxis nel trattamento dei tumori del sangue.

Il 18 agosto scorso Zalmoxis, terapia cellulare basata sull'ingegnerizzazione del sistema immunitario impiegata in associazione al trapianto aploidentico (parzialmente compatibile) di cellule staminali emopoietiche, ha ottenuto l'autorizzazione all'immissione in commercio dalla Commissione Europea.

A supporto del processo valutativo dell'Autorità europea, i dati dei pazienti trattati con Zalmoxis (37) sono stati confrontati, in un rapporto di 1 a 4, con quelli di coppie di pazienti di controllo sottoposti a trapianto aploidentico (140) contenuti nel registro dell'EMBT (European Group for Blood and Marrow Transplantation).

"I risultati della pair-matched analysis, presentati oggi a Barcellona, mostrano un deciso miglioramento della sopravvivenza nei pazienti trattati con Zalmoxis, dovuto specificamente alla riduzione della mortalità sia da infezioni sia da GvHD" (Graft versus Host Disease, "malattia del trapianto contro l'ospite"), dice la nota.

I clienti Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando su

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia