Capital for Progress 1, accordo per integrazione con trentina Gpi

lunedì 5 settembre 2016 08:28
 

MILANO, 5 settembre (Reuters) - Capital for Progress 1 , spac quotata all'Aim, ha raggiunto un accordo per l'integrazione con Gpi, azienda trentina attiva nel settore informatico e dei servizi amministrativi.

L'operazione prevede che la liquidità di Capital for Progress 1, che ha raccolto 51 milioni di euro da investitori professionali italiani ed esteri, sia utilizzata per finanziare lo sviluppo del gruppo Gpi, dice una nota.

Capital for Progress 1 sarà incorporata in Gpi, che quindi approderà all'Aim con l'obiettivo di passare successivamente al Mta.

Gpi è controllata con circa il 90% da Fm, holding della famiglia Manzana. Il capitale restante è nelle mani di Orizzonte sgr. La famiglia Manzana non cederà alcuna azione ma incrementerà la sua quota rilevando circa il 3% da Orizzonte, con cui stipulerà un impegno di lock up di 28 mesi.

La società è stata valorizzata 100 milioni di euro e il flottante sarà fino al 33%.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia