Unicredit, Mustier non preoccupato di eventuale sovrapposizione con aumento Mps

sabato 3 settembre 2016 17:53
 

CERNOBBIO, 3 settembre (Reuters) - Il Ceo di UniCredit , Jean-Pierre Mustier, non è preoccupato del fatto che l'eventuale aumento di capitale, che potrebbe essere deliberato nell'ambito del nuovo piano strategico, si sovrapponga a quello annunciato da Mps.

"Non sono preoccupato. Io lavoro al piano strategico di UniCredit che comunicheremo entro la fine dell'anno. Sono molto sorridente e felice di essere qui, per niente preoccupato", ha detto Mustier a margine del Forum Ambrosetti di Cernobbio.

Mps ha annunciato, nell'ambito di un piano di ristrutturazione più ampio, un aumento di capitale fino a 5 miliardi di euro da realizzarsi entro l'anno.

UniCredit sta elaborando una strategic review che porterà a un nuovo piano strategico entro fine anno. Tra le misure per aumentare il Cet1, oggi poco al di sopra della soglia minima fissata dalla Bce, potrebbe essere deliberato un aumento di capitale. Secondo quanto riferito da alcune fonti a inizio agosto UniCredit stima un fabbisogno di 7-8 miliardi di euro e alcune cessioni allo studio potrebbero ridurre l'entità dell'aumento di capitale della banca.

(Gianluca Semeraro)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia