Fininvest, depositato atto citazione contro Vivendi, chiede 570 mln euro danni

martedì 23 agosto 2016 18:00
 

MILANO, 23 agosto (Reuters) - Fininvest ha depositato oggi presso il Tribunale di Milano un atto di citazione contro Vivendi per i danni subiti come azionista di Mediaset chiedendo 570 milioni di euro.

Lo dice una nota della holding della famiglia Berlusconi dopo che venerdì la stessa Mediaset aveva reso noto di aver depositato al tribunale di Milano l'atto di citazione nei confronti di Vivendi a tutela dell'esecuzione del contratto stipulato tra le due società lo scorso aprile per la vendita di Premium.

Nell'atto -- volto a ottenere che a Vivendi venga ordinato di dare pieno adempimento al patto parasociale allegato al contratto firmato con Mediaset l'8 aprile -- "Fininvest chiede in ogni caso il risarcimento dei gravi danni già subiti", si legge nel comunicato.

"Tali danni ammontano ad una cifra non inferiore a 570 milioni di euro, correlati fra l'altro alla diminuzione di valore delle azioni Mediaset in conseguenza dell'accaduto, al mancato apprezzamento delle stesse ove si fosse dato corso all'esecuzione del contratto, nonché all'evidentissimo danno di immagine".

Il mese scorso, Vivendi ha annunciato di non voler rispettare gli accordi per l'acquisizione di Premium , proponendo di acquistare soltanto il 20% del capitale della società rispetto al 100% originariamente concordato e di arrivare a detenere in tre anni circa il 15% del capitale di Mediaset attraverso un prestito obbligazionario convertibile.

  Continua...