BORSA MILANO in leggero calo, banche positive, in calo energetici

mercoledì 10 agosto 2016 12:09
 

MILANO, 10 agosto (Reuters) - Piazza Affari continua al piccolo trotto una seduta che pareva orientata a confermare il trend positivo che ha caratterizzato sinora il mese di agosto, ma che a fine mattino ha perso vigore.

A scandire il ritmo della danza, ancora una volta, sono i finanziari. I volumi bassi, tipici del periodo, incrementano il tasso di volatilità.

** Attorno alle 12, l'indice FTSE Mib perde lo 0,2% circa, così come l'l'AllShare lo 0,4% circa e il MidCap. Volumi per un controvalore di circa 600 milioni di euro. Il benchmark europeo FTSEurofirst 300 scende dello 0,3% circa.

** I futures sugli indici di Wall Street fanno pensare ad un avvio di seduta all'insegna dell'incertezza.

** Banche positive: il paniere italiano sale dello 0,5% circa. UNICREDIT e INTESA SANPAOLO camminano a braccetto. MONTEPASCHI marcia a ritmo sostenuto. In denaro anche UBI BANCA e POPOLARE MILANO .

** MEDIOBANCA in calo, risente del venir meno delle speculazioni sulle presunte mosse di Vincent Bollorè.

** Fuori dal paniere principale, nel comparto, BANCA INTERMOBILIARE al galoppo: secondo indiscrezioni di stampa, sul tavolo di Veneto Banca ci sono tre offerte d'acquisto.

** Restando ai finanziari, incerte le assicurazioni (sopra la parità GENERALI, negative UGF e UNIPOLSAI ), arranca il risparmio gestito (FINECOBANK, AZIMUT ).   Continua...