Italmobiliare, ok Bankitalia acquisizione Clessidra atteso a settembre - AD

giovedì 4 agosto 2016 16:33
 

MILANO, 4 agosto (Reuters) - L'autorizzazione della Banca d'Italia all'operazione di acquisizione di Clessidra Sgr da parte di Italmobiliare è attesa per settembre.

Lo ha detto l'AD e direttore generale di Italmobiliare, Carlo Pesenti, nel corso dell'assemblea straordinaria dei soci che ha approvato la proposta di dividendo privilegiato straordinario agli azionisti di risparmio e contestuale conversione obbligatoria delle azioni di risparmio in ordinarie.

A inizio maggio Italmobiliare ha completato l'acquisizione dell'operatore italiano di private equity per circa 20 milioni nell'ambito della politica di diversificazione del proprio portafoglio investimenti anche alla luce della cessione della partecipazione in Italcementi a HeidelbergCement il cui closing è avvenuto il 1° luglio.

"Dal primo luglio Italmobiliare è entrata in una nuova fase, che è un ritorno alla origini", ha detto Pesenti ricordando che la holding è nata nel 1946 come veicolo che gestiva le attività di diversificazione degli investimenti del gruppo Italcementi.

"Adesso, in questa nuova fase di ulteriore diversificazione, cercheremo di fare gli investitori moderni, mantenendo un dna industriale con un'ottica di medio-lungo termine", ha detto.

In particolare, ha spiegato, Italmobiliare investirà con un orizzonte di medio-lungo termine e una collocazione geografica più internazionale, mentre Clessidra avrà un'ottica più di breve con uno sguardo rivolto all'Italia e operazioni di più piccolo cabotaggio.

(Andrea Mandalà)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia