A2A, incontro sindaci slitta a dopo pausa estiva, sul tavolo modifica patti

mercoledì 3 agosto 2016 18:48
 

MILANO, 3 agosto (Reuters) - Slitta a dopo la pausa ferragostana, quindi verosimilmente a settembre, l'incontro fra i sindaci di Milano e Brescia per discutere dei patti parasociali di A2A, in scadenza a fine 2016, e di una loro eventuale modifica che va comunque decisa e comunicata entro il prossimo mese.

Secondo quanto riferisce una fonte politica, una data per il primo vertice fra il sindaco di Milano, Giuseppe Sala e il primo cittadino di Brescia, Emilio Delbono, non è stata ancora stabilita, ma dovrebbe svolgersi subito dopo la pausa ferragostana.

Intanto, il direttore generale del comune di Brescia, Giandomenico Brambilla e il capo di gabinetto della giunta di Milano, Mario Vanni, hanno avviato i contatti.

Entrambi i comuni detengono il controllo paritetico della multiutility con il 50% più 2 azioni.

Il sindaco di Brescia di recente si è detto favorevole alla cessione di una quota intorno al 5% del capitale della superutility lombarda. Bisogna vedere che cosa deciderà Milano. Anche Sala in campagna elettorale aveva aperto a una vendita di una parte della partecipazione detenuta in A2A. Qualunque decisione dovrà passare attraverso una modifica dei patti.

"L'ipotesi è che entro settembre i due sindaci diranno sì alla modifca dei patti, salvo poi decidere in che modo", aggiunge un'altra fonte.

(Giancarlo Navach)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia