BORSE EUROPA scendono a metà seduta, pesano risultati Shell e Dialog

giovedì 28 luglio 2016 12:28
 

INDICI                       ORE 12,15   VAR %    CHIUS. 2015
 EUROSTOXX50                      2976,33     -0,77    3267,52
 FTSEUROFIRST300                  1344,35     -0,55    1437,53
 STOXX BANCHE                     131,23      -2,02    182,63
 STOXX OIL&GAS                    281,02      -1,09    262,31
 STOXX ASSICURAZIONI              222,49      -1,25    285,56
 STOXX AUTO                       483,92      -0,83    565,06
 STOXX TLC                        301,02      -0,9     347,10
 STOXX TECH                       360,14      -0,15    355,86
 
    LONDRA 28 luglio, (Reuters) - L'azionario europeo è debole a metà seduta,
appesantito in particolare dalle trimestrali deludenti di Dialog Semiconductor
 e Royal Dutch Shell.
    ** Alle 12,15 italiane il paneuropeo FTSEurofirst 300 segna -0,55%.
    ** La tedesca Dialog perde l'8%, tra i titoli peggiori oggi in Europa, dopo
aver tagliato le sue previsioni di vendita 2016, mentre Shell lascia sul terreno
quasi il 4% dopo aver riportato un deciso calo dei profitti. 
 
    ** La britannica Lloyds perde il 3% dopo aver avvertito di un
possibile calo della domanda dovuta a Brexit e di nuovi tagli dei costi.
 
    ** Il titolo finlandese Neste balza del 10% ad un massimo record
dopo profitti oltre le attese nel secondo trimestre, mentre Rolls Royce 
schizza del 12 dopo aver annunciato un miglioramento degli utili.
  
    ** Lo STOXX 600 è rimbalzato del 10% dai minimi post Brexit, ma resta sotto
del 6% da inizio anno.
    ** Secondo gli strategist di Credit Suisse,  molti investitori restano
pessimisti sull'equity europeo.
    ** La situazione delle banche italiane resta un motivo di preoccupazione,
così come le conseguenze ancora incerte di Brexit, con valutazioni che si
avvicinano ai tempi della crisi greca nel 2011.
    ** "I flussi di capitale in uscita dall'azionario sono vicini a massimi
record, le valutazioni sono sui minimi visti durante la crisi greca anche se il
momentum economico è di relativa stabilità", commentano in una nota.
    (Redazione Roma, Reutersitaly@thomsonreuters.com, +3906 85224380,
valentina.consiglio.reuters.com@reuters.net))
Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche
su www.twitter.com/reuters_italia