BORSE EUROPA deboli a metà seduta con titoli trasporto aereo

giovedì 21 luglio 2016 12:10
 

INDICI                       ORE 11,45   VAR %     CHIUS. 2015
 EUROSTOXX50                      2950,44     -0,56     3267,52
 FTSEUROFIRST300                  1339,29     -0,43     1437,53
 STOXX BANCHE                     133,34      -0,29     182,63
 STOXX OIL&GAS                    289,6       -0,48     262,31
 STOXX ASSICURAZIONI              222,3       -0,73     285,56
 STOXX AUTO                       465,43      -0,13     565,06
 STOXX TLC                        294,94      -1,77     347,10
 STOXX TECH                       353,42      355,86    
 
    LONDRA, 21 luglio (Reuters) - L'azionario europeo è debole a metà seduta,
appesantito dal calo dei titoli del trasporto aereo, dopo che Lufthansa
 ha emesso un profit warning.
    ** Alle 11,45 italiane, l'indice paneuropeo FTSEurofirst 300 cede
lo 0,43%, con molti investitori cauti in attesa del board Bce di oggi.
    ** La banca centrale europea terrà con ogni probabilità i tassi invariati,
ma potrebbe dare indicazioni circa il rafforzamento delle misure di stimolo per
rivitalizzare crescita e inflazione. 
    ** I titoli delle linee aeree sono in netto ribasso tra i timori di un calo
generalizzato delle partenze nel turismo per la paura di nuovi attentati e
disordini dopo quanto avvenuto a Nizza e in Turchia.
    ** Lufthansa scivola dell'8% dopo aver diramato un allarme sui profitti,
mentre la rivale Air France-KLM cede il 4,3% e EasyJet il
4,5%.
    ** "Il settore è sotto pressione. Noi non abbiamo alcun titolo aereo al
momento, ma abbiamo piuttosto posizioni in tech e pharma", commenta Francois
Savary, chief investment officer di Prime Partners a Ginevra.
    ** Tra i tecnologici anche oggi si segnalano positivamente SAP e
ARM, che sale dopo il takeover di Softbank.
    ** Bene anche la svizzera del software Temenos che sale quasi del
6% dopo risultati trimestrali oltre le attese. 
    ** In rialzo la farmaceutica Roche dopo risultati positivi, titolo
difensivo, secondo Savary, grazie al solido dividendo e ai buoni profitti in un
mercato attualmente molto incerto.
    ** Sale anche il marchio del lusso Hermes (+3,3%) dopo aver detto
di vedere un aumento della sua profittabilità nel primo semestre.
   
    Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news
anche su www.twitter.com/reuters_italia